Terni Leagueno season Calcio a 5

Confederations Cup Terni C5

Regolamento ufficiale generale

-          Ogni squadra può inserire in lista fino ad un massimo di 10 giocatori.

-          La lista dei tesserati deve essere consegnata entro il 01/07/2014. Oltre tale data non si possono adoperare modifiche alla lista.

-          Chiediamo che i giocatori inseriti in lista non siano tesserati ne in squadra di calcio a 11 (figc, terza categoria inclusa) ne in campionati di Calcio a 5.

-          E’ possibile richiedere una (1) sola eccezione da porre al vaglio dell’organizzazione del torneo.

-          La quota iscrizione è di 20€ a squadra, utile al fine di comprare i premi per la prima, la seconda e la terza classificata nel torneo + premio al capocannoniere.

Regolamento ufficiale di gara

-          Le partite dureranno 50’ con due tempi da 25’ e possibilità di effettuare un (1) time out per squadra per ogni tempo (da 60 secondi).

-          La vittoria vale 3pt, il pareggio 1pt.

-          Il regolamento del torneo prevede la divisione delle sei squadre partecipanti in due gironi da 3 squadre cad. Gare di sola andata, le prime due classificate accederanno alle semifinali. La prima del girone contro la seconda del girone opposto e viceversa.

-          In caso di parità di punteggio al termine del “mini-campionato” per decretare chi andrà in finale si valuterà in prima battuta, la differenza reti delle squadre, in secondo luogo il numero di gol fatti, a seguire lo scontro diretto tra le due (o più) compagini.

-          Le semifinali e le finali si disputeranno sempre su gara da 50' (due tempi da 25'). In caso di parità si procederà direttamente con i calci di rigore (3 per squadra, in caso di parità si procederà ad oltranza). 

-          Per evitare confusione sulle regole del calcio a 5, cerchiamo di fare un mix che consenta di rendere il torneo “giocabile” senza stare a guardare troppo il regolamento ufficiale. Tuttavia, indichiamo alcune postille che vi invitiamo a leggere: La scivolata è considerata fallo, anche nel caso in cui il giocatore prende il pallone; Dopo 5 falli per tempo, scatta il tiro libero (quindi al sesto fallo a squadra); Il portiere può giocare la palla soltanto una volta per azione, non si può quindi effettuare il retropassaggio a meno che non si sia superata la metà campo; Il portiere può giocare la palla dentro la propria metà campo solo per 4 secondi, nella metà campo avversario diventa un giocatore come tutti gli altri.

-          In caso di ammonizione scatta la diffida per la gara successiva. Un eventuale seconda ammonizione negli incontri successivi genererà la squalifica per la gara ventura. Chi viene espulso dal terreno di gioco, verrà squalificato per la gara seguente (salvo ulteriore squalifica in caso di comportamento irrispettoso nei confronti di compagni e avversari o del direttore di gara).

-          Quando una squadra subisce un espulsione, è costretta a giocare con un’unità in meno per 5 minuti, dopodichè potrà entrare un altro giocatore (quindi la squadra torna a giocare in 5) ma non l’elemento espulso.

-          Essendo un torneo che dura per un lasso di tempo molto breve, non potranno essere effettuati spostamenti di gara a meno di eventi particolari (indisponibilità dell’arbitro, mal tempo etc).

-          Il non presentarsi ad una sfida comporterà la vittoria a tavolino con il punteggio di 6-0 in favore della squadra avversaria e il pagamento della quota campo+arbitro. Chiaro è che su questo punto ci auguriamo buon senso da parte delle squadre iscritte.